Storia e origini del Prosciutto di Modena

Le origini del Prosciutto di Modena affondano in tempi antichissimi, probabilmente addirittura all’età del bronzo: le prime testimonianze risalgono all’epoca dei Celti, che introdussero la pratica di conservare le carni col sale, e dei Romani che allietavano i loro banchetti con porchette, prosciutti e salsicce.

I soldati romani partivano per le lunghissime campagne con rilevanti quantità di carne suina salata e prosciutti che provenivano dalla florida pianura del Po.

“Nel silenzio, quando il fruscio del vento fa cantare le fronde e il suo suono accompagna il ruscello, il pensiero sublime a te torna dolce gusto del tempo che passa”

Questo sito utilizza cookie tecnici (propri e di terze parti) per offrirti una migliore esperienza di navigazione e avere statistiche sull’uso dei nostri servizi da parte dell’utenza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie. Privacy e Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi